Se non visualizzi correttamente il messaggio, guardalo nel tuo browser

 
FIAB ONLUS


Qualsiasi evento si tenga in Italia questa estate non può prescindere da EXPO, ma stavolta è stato EXPO ad accorgersi di noi. Abbiamo ricevuto un invito da Illy Caffè a presentare la nostra idea di cicloturismo. Appuntamento a sabato 4 luglio. Sconti all'ingresso per chi viene ad ascoltarci.

Nel frattempo sono iniziate le iscrizioni alla Bicistaffetta, da Benevento a Brindisi lungo l'antica via Francigena del Sud. In bici dal 30 agosto al 5 settembre per promuovere questo pezzo importante di Bicitalia.

Oramai è ufficiale: gli italiani vogliono muoversi in bicicletta. Anche chi ancora in bicicletta non ci va. Un'indagine dell'ISFORT snocciola i numeri.

Chi va in bici si sente più vicino alla terra e sicuramente apprezzerà l'enciclica di Papa Francesco che indica l'eccessivo uso dell'auto come uno dei mali che impedisce uno stile di vita sostenibile e rispettoso del pianeta. E se lo dice Lui... 

 

 

FIAB porta il cicloturismo ad EXPO 2015. Biglietti scontati per i soci

Sabato 4 luglio siamo stati invitati a presentare la nostra idea di cicloturismo all’interno dei padiglioni di EXPO.

L’appuntamento è alle ore 15 presso il padiglione Coca Cola, invitati da Illy Issimo per il ciclo di eventi “Around the world in sustainable ways”. A presentare l’evento “Cicloturismo opportunità per l’economia e i territori” sarà la Presidente Giulietta Pagliaccio e il responsabile nazionale di Albergabici Michele Mutterle.

Per i soci abbiamo a disposizione biglietti a prezzo scontato a 25 euro anziché 39, che varranno solo per il giorno dell’evento, sabato 4 luglio, ma che permetteranno di rimanere in Expo per l’intera giornata.

Tale offerta vale fino ad esaurimento dei biglietti disponibili (l’auditorium può contenere solo 50 persone). Per informazioni e per conoscere le modalità di acquisto dei biglietti a prezzo scontato scrivete ad info@fiab-onlus.it.

Ad Expo diremo che il cicloturismo è una forma di viaggio e di scoperta del territorio sostenibile e rispettosa dell’ambiente e ricorderemo che la FIAB propone una rete di strutture di alberghi adatti ai ciclisti in tutta Italia, dove chi viaggia con la propria bicicletta trova i servizi adeguati: albergabici.it. Inoltre con il sito andiamoinbici.it ha messo in unico contenitore le migliaia di proposte che ogni anno le associazioni aderenti a FIAB propongono ai cittadini e agli appassionati.


 

 

Bicistaffetta 2015. Da benevento a Brindisi lungo Eurovelo 5

Si tiene anche quest’anno, dal 30 agosto al 5 settembre 2015, la Bicistaffetta FIAB, iniziativa istituzionale della Federazione Italiana Amici della Bicicletta giunta alla sua 15^ edizione.

La manifestazione si propone di promuovere la realizzazione della rete ciclabile nazionale Bicitalia e di sensibilizzare lungo il percorso rappresentanti delle Istituzioni e cittadini sui temi delle infrastrutture di rete e dei servizi per la mobilità ciclistica e per il cicloturismo.

L’edizione 2015 completa il lavoro di mappatura dell’Eurovelo 5 già oggetto delle precedenti edizioni della Bicistaffetta: come l’antica e storica Via Appia congiungeva Benevento con Brindisi, partiremo dall’Arco di Traiano della città Sannitica per raggiungere la colonna alta 19 metri della città pugliese, colonna che indicava il termine della via romana.

Si può partecipare a tutto il percorso o solo ad alcune tappe. Maggiori informazioni su www.bicistaffetta.it

 

 

Politiche per la mobilità ciclistica? Le vogliono il 76,7 % degli italiani!

 

Indagine ISFORT maggio 2015: il 76,7 % degli intervistati chiede politiche di sostegno alla mobilità ciclistica. Tra i giovani e gli studenti la percentuale supera l'80. Il 63 % degli intervistati sarebbe disponibile ad usare la bicicletta almeno due o tre volte la settimana se potesse disporre di più percorsi ciclabili.

 

 

Laudata sii, Sorella Bici

È di queste ore l’uscita della "Lettera Enciclica Laudato sì del Santo Padre Francesco sulla cura della casa comune".

Il documento inizia citando San Francesco, santo di cui il Papa ha preso, non a caso, il nome. Punta il dito contro la distruzione dell'ambiente umano e chiede di cambiare profondamente gli stili di vita e i modelli di produzione e consumo.

In particolare il Pontefice menziona il problema dei trasporti in ambito urbano: «La qualità della vita nelle città è legata in larga parte ai trasporti, che sono spesso causa di grandi sofferenze per gli abitanti. Nelle città circolano molte automobili utilizzate da una o due persone, per cui il traffico diventa intenso, si alza il livello d’inquinamento, si consumano enormi quantità di energia non rinnovabile e diventa necessaria la costruzione di più strade e parcheggi, che danneggiano il tessuto urbano.

Le associazioni ambientaliste, FIAB in testa, da anni mostrano quale possa essere la soluzione del problema: una pianificazione della mobilità urbana, integrata con la pianificazione urbanistica e di area vasta, fondata sull’integrazione tra trasporto pubblico, mobilità pedonale e mobilità ciclistica.

 


 

Sei su FACEBOOK? Hai già messo "mi piace" nella pagina FIAB? Cosa aspetti?

Hai visto il nuovo sito della rivista BC? Ancora più ricco di storie e di notizie

Vuoi aiutarci a diffondere le nostre proposte pro-bicicletta? Segui il sito FIAB e condividi l'articolo del giorno su Facebook!

 

FIAB ONLUS

via Borsieri 4/E
20159 - Milano MI

http://www.fiab-onlus.it

Ai sensi del D.Lgs. 196/2003, il contenuto di questa e-mail è rivolto unicamente alle persone cui è indirizzato, e può contenere informazioni di cui è tutelata la riservatezza. Sono vietati la riproduzione e l'uso di questa e-mail in mancanza di autorizzazione del destinatario. Se avete ricevuto questa e-mail per errore, vogliate cortesemente avvisarci per telefono o fax.

Per cancellarti dalla newsletter di FIAB ONLUS clicca qui