Se non visualizzi correttamente il messaggio, guardalo nel tuo browser

 
FIAB ONLUS

La Settimana Europea della Mobilità, con la sua declinazione in bicicletta promossa da FIAB, sta diventando ogni anno sempre più importante: le iniziative si moltiplicano in tutta Italia e si estendono a tutto il mese di settembre.

Partiamo con il COSMOBIKE MOBILITY, dal 14 al 16 settembre a Verona, un grande appuntamento per parlare di mobilità quotidiana e dare a tecnici ed amministratori pubblici gli strumenti di conoscenza utili per attuare il cambiamento. Sempre a Verona, dal 16 al 19 settembre il COSMO BIKE SHOW sta diventando la Fiera più significativa del mondo della bicicletta.

L’11 settembre parte la XVII Bicistaffetta FIAB da Termoli che terminerà il 17 a Rimini: una bicistaffetta che coinvolge 4 Regioni – Puglia, Abruzzo, Marche ed Emilia Romagna – lungo il percorso Bicitalia 6, la Ciclovia Adriatica, con un obiettivo ambizioso: inserire il percorso nella grande Rete Europea Eurovelo.

Nel mentre, il tema del Bike to work, attraverso il nostro progetto europeo si sta velocemente diffondendo anche in città molto significative come Roma e Torino e la bella gara tra aziende prenderà il via il 16 settembre, 3° Giornata Nazionale Bike to work, e si protrarrà fino alla fine di ottobre. E abbiamo ora un testimonial d'eccezione: Vincenzo Nibali.

Anche il tema bici e salute ha fatto un ulteriore passo avanti con una Convenzione tra FIAB e la Rete Città Sane dell’OMS, per la promozione della bicicletta come strumento di salute e benessere.

Ad ottobre ci sarà la 4° edizione nazionale di Paciclica.

E intanto l'uso della bicicletta cresce, sta partendo la realizzazione dei primi tracciati della rete nazionale cicloturistica, il, Comune di Roma nomina un bike manager, ecc.  ecc.

Insomma, tanto lavoro per tutti quanti noi impegnati a vario titolo sul tema e che spesso ci fa dire che Settembre è diventato, per gli attivisti Fiab, il mese insostenibile della mobilità sostenibile. Scherziamo! Ma le iniziative sono veramente tante. Vi segnaliamo quelle nazionali più significative, insieme ad altri articoli usciti nel sito durante l'estate (e che forse vi siete persi).

 

Vincenzo Nibali aderisce alla Giornata del BikeToWork di FIAB

Vincenzo Nibali è accanto a FIAB per la Giornata Nazionale del BikeToWork del 16 settembre. “Anch’io vado al lavoro in bicicletta!”. "Nei tragitti quotidiani la bici è un mezzo piacevole, veloce e sostenibile, così come lo è nel tempo libero e nello sport".

 

FIAB porta in Italia la sfida tra luoghi di lavoro, con il progetto europeo BikeToWork.

Con la “Bike Challenge 2016” andare al lavoro in bicicletta è ancora più divertente. Dal 16 settembre al 31 ottobre torna la competizione gratuita che premia la partecipazione di dipendenti e collaboratori. In arrivo anche la certificazione per le aziende “bike-friendly”

 

Mobilità sostenibile e salute. Firmato protocollo d’intesa fra Rete Città Sane e FIAB

Firmato a Modena, giovedì 1 settembre, l’accordo tra Rete Città Sane OMS e FIAB per un lavoro comune sui temi della mobilità sostenibile in relazione alla salute.

 

16 - 22 settembre 2016: riparte la “settimana europea della mobilità sostenibile... in bicicletta” targata Fiab

La “Settimana Europea della Mobilità Sostenibile... in Bicicletta” è giunta ormai alla 12° edizione. Un traguardo che è stato bello raggiungere insieme a tutti coloro che, dal 2005 a oggi, hanno voluto dare un contributo a questo evento sotto l'egida della Commissione Europea della “Mobility Week”. Noi siamo pronti a partire! Maggiori info nel sito www.settimanaeuropeafiab.it

 

Fiab al CosmoBike Show

Fiab animerà CosmoBike Show, che si terrà a Verona dal 16 al 19 settembre 2016, con una serie di appuntamenti, eventi e manifestazioni. Oltre che essere presente con il consueto stand dove iscriversi, procurarsi le pubblicazioni Fiab, avere informazioni sulle attività e sui progetti in corso.

 

Con FIAB alla Bicistaffetta 2016. Da Termoli a Rimini lungo la Ciclovia Adriatica

Torna l'’annuale appuntamento per promuovere la rete ciclabile nazionale Bicitalia e il cicloturismo. Si pedala dall’11 al 17 settembre per 475 chilometri attraverso Molise, Marche, Abruzzo ed Emilia Romagna sulla Ciclovia Adriatica - Bicitalia 6. Tra gli obiettivi della manifestazione inserire la Ciclovia Adriatica in EuroVelo.

 

Paciclica 2016, in viaggio per l'’Ambiente e la Pace

Andare in bici alla Marcia della Pace Perugia-Assisi (quest’anno il 9 Ottobre) unendo cicloturismo e impegno civile, voglia di pedalare e volontà di dimostrare per la pace nel rispetto per l’'ambiente. Paciclica alla sua 4a edizione nazionale vedrà riconosciuta a Perugia la sua particolare testimonianza e avrà ampia presenza e visibilità.

 

Un bike manager per la capitale

La città di Roma ha designato un bike manager che si occupi dello sviluppo della mobilità ciclistica della capitale. Una novità che vale la pena evidenziare come il tentativo di voltare pagina per iniziare - speriamo - una nuova storia della mobilità a Roma: e se ci riesce Roma allora possono e devono riuscirci anche le altre città d'Italia.

 

Da oggi, anche in Italia, si parla di Ciclovie

E’ notizia di questa estate la firma di due ministeri e di 8 regioni sui protocolli per la realizzazione dei primi tre grandi itinerari ciclabili nazionali. E'’ una data importante per FIAB, che ha speso molte energie sul tema della rete nazionale e rappresenta un punto di partenza se si vuole dotare anche l’Italia di una rete che si compenetri con EuroVelo.

 

Cresce l'uso della bici per andare a lavoro

L'’Ufficio Studi di Confartigianato presenta una fotografia del settore nel rapporto “Bicicletta e artigianato: alcune tendenze sulla filiera di offerta e sull'’utilizzo” che evidenzia l'’importanza del settore per l'’economia del Paese e analizza quanto la bicicletta stia diventando sempre più il mezzo di trasporto preferito da molti italiani per recarsi al lavoro. di Raffaele di Marcello

 

I ciclisti non salveranno il mondo. Gli automobilisti, se vanno piano, magari qualche vita si.

La bicicletta può dare un importante contributo a migliorare le nostre città e alla salvaguardia dell’ambiente. Nessuno però pretende di ”salvare il mondo”, anche se tutti possiamo fare qualcosina per migliorarlo. Pure gli automobilisti, cominciando a rispettare pedoni e ciclisti, a moderare la velocità e guidare con prudenza. Così non salveranno il mondo ma qualche vita si. di Stefano Gerosa

 

Sei su FACEBOOK? Hai già messo "mi piace" nella pagina FIAB? Cosa aspetti?

Vuoi aiutarci a diffondere le nostre proposte pro-bicicletta? Segui il sito FIAB e condividi l'articolo del giorno su Facebook!

FIAB ONLUS

via Caviglia, 3
20139 - Milano MI

Ai sensi del D.Lgs. 196/2003, il contenuto di questa e-mail è rivolto unicamente alle persone cui è indirizzato, e può contenere informazioni di cui è tutelata la riservatezza. Sono vietati la riproduzione e l'uso di questa e-mail in mancanza di autorizzazione del destinatario. Se avete ricevuto questa e-mail per errore, vogliate cortesemente avvisarci per telefono o fax.

Per cancellarti dalla newsletter di FIAB ONLUS clicca qui