Se non visualizzi correttamente il messaggio, guardalo nel tuo browser

 
FIAB ONLUS

Grande delusione per lo stop ad una legge per la quale FIAB lavorava da anni (e sulla quale le forze politiche si erano dette d'accordo). Vi invitamo a leggere i due articoli comparsi sul sito.
E seguiteci anche nelle prossime settimane, perchè FIAB intende promuovere iniziative e proteste per chiedere che venga posta in votazione ed approvata al più presto.

Quest'anno, grazie a FIAB, la ciclabilità sta tornando in cima all'agenda politica. Ma le "battaglie" aperte sono tante. Continuate a seguirci e sostenerci.

 

Che delusione! Dopo l’inaspettato stop alla Legge sulla Mobilità Ciclistica, FIAB ricorda l’urgenza e la convenienza di investire sulle due ruote.

È totale la delusione, unita a un senso di amarezza e forte rabbia, che FIAB esprime, attraverso la presidente Giulietta Pagliaccio, per lo “stop” avvenuto ieri all’iter di approvazione della Legge Quadro per la Mobilità Ciclistica presentata lunedì 17 ottobre al Parlamento dal relatore on. Paolo Gandolfi dopo oltre due anni di lavori e revisioni.

 

Doccia fredda per la Mobilità Ciclistica. Rimandata l'approvazione della legge quadro.

La legge quadro per la Mobilità Ciclistica, presentata alla Camera lunedì scorso, non andrà in votazione ma viene rimandata in Commissione. Definitiva condanna all'oblio? FIAB esprimerà presto, con un proprio Comunicato Stampa la delusione e l'amarezza dei ciclisti italiani. Nel frattempo la Presidente di FIAB, Giulietta Pagliaccio, manda un primo messaggio al ministro Delrio.

 

Bici sui treni e cicloturismo. Le (poche) risposte del Governo

E’ stata resa nota la risposta del governo all’interrogazione parlamentare dei deputati Prodani e Mucci (gruppo Misto) in merito alla scarsa attenzione dedicata all’intermodalità e al trasporto delle bici sui treni e alla protesta dei cicloturisti lasciati a terra nella tratta Bassano – Trento che serve la ciclopista della Valsugana.

 

Le commissioni Trasporti e Attività Produttive propongono lo sviluppo del cicloturismo e di Bicitalia.

Le commissioni Trasporti e Attività produttive della Camera dei deputati chiedono al Governo azioni per lo sviluppo del turismo in bicicletta e della rete Bicitalia. Nella seduta del 5 ottobre scorso, la commissione IX e X hanno proposto un atto di indirizzo dove si impegna il Governo. di Raffaele di Marcello

 

Pubblicato il Decreto Ministeriale per il Programma nazionale di mobilità sostenibile

Il 12 ottobre è stato pubblicato, in Gazzetta Ufficiale, il Decreto Ministeriale relativo al Programma Sperimentale nazionale di mobilità sostenibile, che stanzia 35 milioni di euro e disciplina le modalità e i criteri per la presentazione dei progetti di mobilità sostenibile presentati da uno o più Enti locali e riferiti ad ambiti territoriali con popolazione superiore a 100.000 abitanti.

 

ECF: se la ciclabilità sta diventando importante in Italia è grazie a FIAB

Quello che sta accadendo in Italia non sarebbe stato possibile solo 4 anni fa, ha detto Kevin Mayne, direttore dello sviluppo di ECF, dopo aver partecipato alla fiera. La ciclabilità sta tornando in cima all'agenda politica: sono profondamente e positivamente impressionato da quanto la ciclabilità è migliorata in Italia. E se qualcuno può essere ringraziato per questo, è FIAB.

 

Sei su FACEBOOK? Hai già messo "mi piace" nella pagina FIAB? Cosa aspetti?

Vuoi aiutarci a diffondere le nostre proposte pro-bicicletta? Segui il sito FIAB e condividi l'articolo del giorno su Facebook!

FIAB ONLUS

via Caviglia, 3
20139 - Milano MI

Ai sensi del D.Lgs. 196/2003, il contenuto di questa e-mail è rivolto unicamente alle persone cui è indirizzato, e può contenere informazioni di cui è tutelata la riservatezza. Sono vietati la riproduzione e l'uso di questa e-mail in mancanza di autorizzazione del destinatario. Se avete ricevuto questa e-mail per errore, vogliate cortesemente avvisarci per telefono o fax.

Per cancellarti dalla newsletter di FIAB ONLUS clicca qui